Fabrizio Viscardi Logo
La mia grande passione : la fotografia

Fotografia di architettura

Decentrare... per piacere

Come tutti certamente sanno i palazzi e le chiese danno qualche problema con le classiche macchine fotografiche anche se su queste montiamo un bel grandangolo, così come la fotografia di interni. Le linee verticali infatti non saranno assolutamente tali come invece nella realtà sono e/o parti interessanti resteranno fuori delle possibilità di ripresa data la nostra posizione, per esempio.
Allora occorre utilizzare un'ottica particolare detta 'decentrabile'.
Un’ottica decentrabile non è certo comune per un fotografo amatoriale; un 'decentrabile' infatti è un obiettivo specialistico utilizzato solitamente da un professionista che si occupa di architettura o di ripresa di interni.
Tale ottica offre due 'movimenti': il decentramento ed il basculaggio.


Il decentramento consente al fotografo di mantenere la fotocamera in bolla pur inserendo nell’inquadratura dei particolari che altrimenti, per angolo di campo e posizione di ripresa, con un qualsiasi altro obiettivo sarebbero rimasti esclusi. Insomma serve a catturare quelle parti del cerchio d’immagine che altrimenti rimarrebbero al di fuori del rettangolo di cattura. Questa funzione è usata in architettura e foto di interni. Il basculaggio invece consente di inclinare il gruppo ottico lungo piani differenti da quello parallelo al sensore/pellicola e quindi poter disporre di una profondità di campo che 'viaggia' in una direzione differente rispetto a quella classica. Questa funzione è utilizzata nella fotografia di 'food' e nello 'still-life' in genere.
Ho affrontato le problematiche della fotografia di architettura (pur non esercitando professionalmente la specifica attività di 'fotografo di architettura e di interni') vari anni fa dotandomi di una macchina fotografica particolare prodotta in Italia, la Silvestri T30.
Vediamo qui sotto a sinistra la foto di un palazzo (ben noto agli abitanti di La Spezia) fotografato con una reflex Nikon ed un obiettivo 24 normale e, a destra, lo stesso palazzo fotografato con la Silvestri T30, su cavalletto, e posta perfettamente in bolla. La differenza è evidente !
Fabrizio Viscardi - foto di architettura - Macchina fotografica normale Nikon 5100 Fabrizio Viscardi - foto di architettura - Macchina fotografica decentrabile Silvestri T30 con pellicola 6 x 7
Qui sotto qualche altra fotografia realizzata con la m.f. decentrabile Silvestri T30 oppure con il Banco Ottico Cambo.
Fabrizio Viscardi - foto di architettura Fabrizio Viscardi - foto di architettura
Fabrizio Viscardi - foto di architettura Fabrizio Viscardi - foto di architettura
Fabrizio Viscardi - foto di architettura Fabrizio Viscardi - foto di architettura
Fabrizio Viscardi - foto di architettura Fabrizio Viscardi - foto di architettura
Fabrizio Viscardi - foto di architettura Fabrizio Viscardi - foto di architettura